Acne


Panoramica sull'acne

L'acne è una condizione della pelle in cui si bloccano i pori, causando lo svilupparsi dei brufoli. L'acne è la malattia della pelle più comune e colpisce circa l'85% degli adolescenti.

Efficaci trattamenti dell'acne sono disponibili per il trattamento brufoli esistenti e prevenire nuovi in ​​via di sviluppo. Inoltre, i trattamenti cosmetici possono aiutare a ridurre le cicatrici e le variazioni di colore della pelle causati da acne.

Come si sviluppa l'acne?

Ci sono quattro passaggi fondamentali per lo sviluppo di una lesione di acne.

  • Follicoli piliferi si ostruiscono per un eccesso di normali cellule della pelle. Queste cellule si combinano con il sebo (una sostanza oleosa che lubrifica i capelli e pelle), dando luogo a quella che può essere considerata una "spina" o un tappo che ostruisce il follicolo.
  • Le ghiandole che producono il sebo, conosciute come ghiandole sebacee, che sono ingrandite durante l'adolescenza, hanno una aumentata produzione di sebo. Le ghiandole sebacee si trovano sul viso, collo, torace, schiena superiore e superiore delle braccia.
  • L'aumento della produzione di sebo permette la proliferazione di batteri che vive normalmente sulla pelle.
  • Proliferazione batterica causa infiammazione locale, che provoca la rottura del follicolo. Questo può portare alla formazione di un brufolo.

acne formazione trattamenti rimedi pisa

Cause dell'Acne

I cambiamenti ormonali - I cambiamenti ormonali durante l'adolescenza possono indurre le ghiandole sebacee ad aumentare la produzione di sebo. Nella maggior parte delle persone con l'acne, i livelli ormonali sono normali, ma le ghiandole sebacee sono molto sensibili dei nostri test ematici. 
Meno spesso, livelli ormonali delle donne aumentati da una potologia chiamata sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). Di cui sarebbe troppo complesso parlare e che necessita di una visita ginecologica-endocrinologica con conseguente trattamento che spesso è la pillola anticoncezionale.
L'acne tende a risolversi tra i 30 e 40, anche se può persistere o addirittura svilupparsi per la prima volta durante l'età adulta. L'acne post-adolescenziale colpisce prevalentemente gli uomini, in contrasto con l'acne adolescenziale, che colpisce maggiormente gli uomini. L'acne può peggiorare prima del periodo mestruale, soprattutto nelle donne di età superiore ai 30 anni.

Fattori esterni - i cosmetici a base oleosa possono contribuire allo sviluppo di acne. Oli e grassi nei prodotti per capelli possono anche loro peggiorare le lesioni cutanee. I prodotti che hanno minor probabilità di peggiorare l'acne sono quelli a base acquosa o con la dicitura "non comedogenico".
Le persone affette da acne spesso utilizzano saponi e astringenti. Questi trattamenti rimuovono superficialmente il sebo ma non ne impediscono ne diminuiscono la produzione. E' bene evitare i lavaggi frequenti o aggressivi che con facilità peggiorano l'acne.

Dieta - Il ruolo della dieta nella acne è controverso. Alcuni studi hanno trovato associazioni deboli tra latte di mucca e un aumento del rischio di acne, forse a causa degli ormoni che si trovano naturalmente nel latte. Tuttavia, non vi è una forte evidenza che latte, ad alto contenuto di grassi o cioccolato possano aumentare il rischio di acne (salva la nutella? Non ci sentiamo di affermarlo!).

Stress - Lo stress psicologico può peggiorare l'acne. In diversi studi nei ragazzi adolescenti scolari la gravità dell'acne sembra peggiorare durante i periodi di maggiore stress.

Trattamenti per la cura dell'acne

Non esiste un singolo trattamento migliore per l'acne, e combinazioni di trattamenti sono a volte raccomandato. Dal momento che le lesioni dell'acne impiegano almeno otto settimane per maturare, è necessario utilizzare un trattamento per un minimo di due o tre mesi prima di decidere se il trattamento è efficace.

La cura della pelle è un aspetto importante del trattamento dell'acne, ecco alcuni consigli.

  1. L'igiene della pelle - Lavare il viso non più di due volte al giorno utilizzando un delicato sapone detergente viso pelle con acqua calda (non bollente). Il lavaggio troppo vigoroso o l'utilizzo di "scrubbing" forti, può peggiorare l'acne e causare danni alla superficie della pelle.
  2. Non grattare o schiacciare i brufoli, perché questo può peggiorare l'acne e causare gonfiore della pelle oltrechè favorire la formazione di cicatrici. Il grattamento e le altre  "manovre" possono anche causare l'infezione delle lesioni.
  3. Creme idratanti - L'uso di una crema idratante riduce la secchezza e la desquamazione della pelle, che possono essere effetti collaterali di alcuni trattamenti acne. Utilizzare sempre creme Idratanti che vengono etichettati come "non-comedogenico", queste infatti hanno minor probabilità di bloccare i pori della pelle.
  4. Protezione solare - Alcuni trattamenti per curare l'acne aumentano la sensibilità della pelle alla luce solare (per esempio, i retinoidi, doxiciclina etc). Per ridurre al minimo i danni della pelle dal sole, evitare esposizioni prolungate al sole e utilizzare una crema solare con SPF 15 o superiore prima di esporsi al sole. 
  5. Posso curare la mia acne da sola? - In caso di acne lieve (vedi figura), si può provare a utilizzare prodotti che non necessitano diprescrizione medica. Questi sono prevalentemente:l'acido salicilico, il perossido di benzoile, zolfo, alfa idrossiacidi. In combinazione, questi trattamenti, possono avere efficacia maggiore rispetto all'utilizzo di un unico prodotto da solo. 

Se non si assite ad un miglioramento dell'acne entro 3 mesi o se l'acne è moderata o severa, è bene consultare un dermatologo per consigli sui trattamenti più efficaci.

Quali terapie per l'acne vengono effettuate nel mio Studio di Pisa?

Le terapie mediche eseguite presso il mio ambulatorio sono le più avanzate e consigliate dalle linee guida Europee

trattamento acne linee guida europee

Oltre a tutti quelli citati nelle linee guida europee eseguiamo trattamenti innovativi come:

Laser CO2 frazionato per il trattamento e la rimozione delle cicatrici da acne

Terapia fotodinamica per il trattamento dell'acne in fase attiva senza farmaci

Le cui descrizioni sono consultabili nelle sezioni apposite di questo sito (oppure cliccando sui relativi collegamenti di questa pagina)